/ Fotogallery ITI / La musica e l’arte per contrastare il bullismo

La musica e l’arte per contrastare il bullismo

Inserito il

L’IIS “Da Vinci – Galilei” costituisce il Coro giovanile

Lo scorso 10 giugno nella chiesa di San Francesco a Gioia del Colle si è tenuto il concerto “Ritorno al Barocco, il melodramma e gli evirati cantori”, che ha fatto rivivere le splendide atmosfere musicali del passato. Il Maestro Fabio Mola, direttore del coro, ha scelto brani significativi del repertorio musicale, compresi tra il Medioevo e il tardo Barocco, eseguiti dal coro Ensemble Vocale Femminile “VOX ANGELIS”; dal coro stabile di Voci Bianche “JOHA YOUTH CHOIR” e dal Coro Giovanile Maschile dell’IIS “DA VINCI-GALILEI” (classe 4°Ai) di Gioia del Colle.

Ad impreziosire l’evento la presenza straordinaria del soprano Francesca Ruospo, dall’Accademia del Teatro alla Scala di Milano, che vanta di aver calcato i migliori palcoscenici italiani ed internazionali. Su testi della prof.ssa Giulia Notarnicola, il giovane, ma impeccabile, presentatore Gianluca Bellacicco (classe 2°Ai) ha evidenziato la valenza storica dei brani in programma. Gli artisti hanno eseguito canti gregoriani, brani tratti dal genere del Melodramma e dell’Opera seria sino al Classicismo musicale, che vide la massima espressione nelle opere di W. Amadeus Mozart.

I numerosissimi presenti, tra cui gli Assessori alla Cultura, Anna Maria Longo, e alle Politiche giovanili, Paolo Cantore, Autorità militari, la Preside dell’ITI “Da Vinci-Galilei”, prof.ssa Rosa Roberto,  hanno mostrato gradimento per la qualità delle esecuzioni, che ha raggiunto il suo apice nel duetto del Maestro Fabio Mola con il soprano Francesca Ruospo. Eccellente la performance della concittadina Mariella Cacciapaglia, molto apprezzati tutti gli altri coristi e sorprendente la prestazione dei giovani dell’ IIS “Da Vinci-Galilei”, in particolare dei due solisti Simone Carriero e Leonardo Giannico.

Fuori programma, per sensibilizzare l’opinione pubblica contro il bullismo e il cyber-bullismo, il coro ha eseguito il brano del compositore John Rutter dal titolo “Look at the world”, che invita a guardare con sguardo meravigliato il mondo e ciò che ci circonda. Particolarmente toccanti le parole del Maestro Fabio Mola, che ha invitato i presenti a riflettere sull’importanza della vita, delle persone, della diversità come ricchezza non come handicap, del rispetto fisico e psicologico. Una magistrale lezione di vita per i ragazzi e non solo.

Top

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi