/ Progetti PTOF / “Nata dalla Resistenza. 70 anni di Costituzione (1948-2018)”, liceali nocesi alla giornata di studi a Bari con Canfora

“Nata dalla Resistenza. 70 anni di Costituzione (1948-2018)”, liceali nocesi alla giornata di studi a Bari con Canfora

Inserito il

NOCI – La nostra scuola partecipa al percorso culturale “Nata dalla resistenza. 70 anni di Costituzione (1948-2018)”, promosso dall’associazione ANPI (Associazione nazionale partigiani d’Italia) in collaborazione con Comune di Bari, Ufficio scolastico AT Bari, Arci, Fondazione Rita Maierotti, Link – Rete della Conoscenza e Coordinamento regionale antifascista.  Nell’ambito di questo progetto il 10 gennaio 2018 i ragazzi delle classi quinte del Liceo scientifico e delle scienze umane di Noci si sono recati nel Foyer del teatro Piccinni a Bari ed hanno assistito ad un incontro iniziato con la lettura delle parole che Radio Bari annunciava il 28 gennaio 1944, quando proprio nel teatro barese si apriva il I Congresso dei comitati di Liberazione nazionale: il primo passo verso la Repubblica e la Costituente.

La manifestazione di ieri rappresenta l’evento centrale del percorso, che vede scuola e giovani come interlocutori privilegiati per raccontare la nascita della Repubblica, dell’ Assemblea Costituente, dei valori essenziali della Carta costituzionale.
Lineare, chiaro, diretto l’intervento del prof. Luciano Canfora, filologo e storico che ai ragazzi ha spiegato come la Costituzione sia nata e come sia stata fortemente voluta da uomini come B. Croce, T. Fiore., L. Calamandrei, come sin dalla sua promulgazione fino ai giorni nostri venga attaccata e messa in discussione. Già nel 1952 Guido Gonella, all’epoca segretario politico della Democrazia cristiana, chiedeva di riformare la Costituzione italiana, entrata in vigore il 1 gennaio 1948, dichiarando in un discorso: «la Costituzione non è il Corano!».  Canfora ha spiegato come la nostra Costituzione sancisca non solo diritti politici ma diritti sociali, stabilendo una relazione fondamentale tra libertà e giustizia. Politici e giornalisti dei nostri giorni hanno provato a modificare articoli fondamentali come l’articolo 1: agli studenti quindi il compito di conoscere e difendere quei principi e quei valori che possono ancora oggi leggere e apprezzare. Alla scuola “Da-Vinci-Galilei” e alla dirigente prof.ssa R. Roberto il presidente Anpi Bari, F. Pappalardo, ha consegnato una targa ed una copia della Costituzione. La mattinata è stata inaugurata dal sindaco di Bari, Antonio Decaro. Sono intervenuti la dirigente dell’Ufficio scolastico Ambito di Bari Giuseppina Lotito e il vicepresidente nazionale Anpi Gianfranco Pagliarulo.

 

 

Redazione di Istituto

IIS “Da Vinci – Galilei”

Top

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi