/ Progetti PTOF / Convegno finale di sensibilizzazione su IAD e GAP e premiazione concorso “Lascia perdere…e vinci” presso l’Ipsia di Putignano

Convegno finale di sensibilizzazione su IAD e GAP e premiazione concorso “Lascia perdere…e vinci” presso l’Ipsia di Putignano

Inserito il

Venerdì 26 Aprile 2019 si è tenuto presso l’Aula Magna dell’IPSIA della sede di Putignano  il Convegno finale di sensibilizzazione sul Disturbo da Dipendenza da Internet e sul gioco d’azzardo patologico e la premiazione dei lavori  per il Concorso “Lascia perdere…e vinci” organizzato dall’Assessorato ai Servizi Sociali del Comune di Putignano in collaborazione con la Cooperativa Soc. Comunità  S. Francesco.

Al Convegno  erano presenti il Dirigente Scolastico dell’IIS Da Vinci Agherbino, Prof.ssa R. Roberto, la Dirigente Scolastica dell’IC De Gasperi- Stefano Da Putignano, Prof.ssa M.A. Buttiglione, il Dirigente Scolastico dell’IC Minzele-Parini, Prof. F. Tricase, l’Assessore Affari Sociali e Poliche Giovanili, Dott. G. Miano, il Direttore 1^ Area Affari Generali e Servizio al Cittadino, Dott. D. Mastrangelo, la Coordinatrice Ufficio Affari Sociali, Dott.ssa P. Giotta, l’assistente Sociale del SER.T di Putignano, Dott.ssa M.Tinelli, il Presidente Rotaract Club Putignano, Dott.ssa D. Perrone e il Referente Progetto IRIS, Dott. P. Pazienza.

Un momento di confronto tra i vari relatori sull’avvento di Internet e l’uso di ampia portata che via via i giovani ne hanno fatto nel corso degli anni, lo hanno reso un compagno onnipresente nelle vite di gran parte di loro. Ma come tutti gli strumenti di comunicazione, anche la rete non è esente da cattivi usi e da abusi tanto che si è presentata nell’ambito della salute mentale, una nuova forma di dipendenza costituita dalla Internet Addiction Disorder (IAD) o dipendenza da Internet.
Per arginare questo nuovo disturbo è indispensabile intervenire per ritornare alla realtà ed evitare le conseguenze fisiche e psicologiche che la dipendenza provoca, dai disturbi del sonno ai problemi di relazione, dallo scarso rendimento a scuola o sul lavoro a mal di testa, mal di schiena, disturbi oculari.

In questa sfida la collaborazione tra mondo della formazione e attori pubblici e privati è stata fondamentale per affrontare i disagi dell’adolescenza con una strategia che di fatto costituisce una soluzione patologica a problemi fisiologici di questo difficile periodo della vita. Il concorso è stato organizzato da una Cabina di Regia composta da attori afferenti ai Servizi pubblici territoriali( Comune, ASL) e privati operanti nel settore.

Al Concorso hanno partecipato gli studenti dell’IIS Da  Vinci-Agherbino, IC De Gasperi-Stefano da Putignano, IC Minzele-Parini, Centro Socio-Educativo A Modo Loro , Centro Socio-Educativo F. Paolillo e Centro Socio-Educativo Auxesia del Comune di Putignano di età compresa tra gli 11 e 19 anni che sono stati liberi di esprimersi circa la prevenzione e il contrasto dei fenomeni di Internet Addiction Disorder e Gap.

I loro lavori sono stati presentati durante il Convegno finale del progetto IRIS. In questa sede è stato rilasciato un attestato di partecipazione e ringraziamento a tutti gli istituti  aderenti oltre che a tutti i ragazzi che hanno preso parte a questa pregevole iniziativa. Agli istituti scolastici aderenti è stato corrisposto  un premio donato dal Rotaract Club Putignano.

 

Redazione di Istituto

IIS “Da Vinci – Agherbino”

Top

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi